Disciplinare di accesso e di svolgimento dell'allenamento a Vallesella – Covid 19

on . Postato in ARCHIVIO NOTIZIE 2020

 
BOZZA DISCIPLINARE IN PDF (bozza perchè in attesa di disposizioni predisposte dal gestore)
 
Sperando di aver fatto un lavoro assolutamente inutile perchè fra qualche settmana si scoprirà che il virus non è più così pericoloso, restando in attesa di successive disposizioni da concertare con il gestore e le altre società che utilizzano la pista, è stata predisposta una bozza di disciplinare per gli allenamenti. I primi a collaudarlo saranno gli allievi che potranno iniziare lunedì 11/05 sempre salvo ulteriori sviluppi.

Modificato e integrato in data 11/05/2020 e 25/05/2020
Visti:
  • Il DPCM 26 aprile 2020
  • Le Linee Guida sulle modalità di svolgimento degli allenamenti individuali – Ufficio per lo Sport della PCM Prot. 3180 del 04/05/2020
  • L’Ordinanza del Presidente Giunta Regionale Veneta n. 46 del 04/05/2020Le Linee-Guida ai sensi dell’art. 1, lettere f e g del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 26 aprile 2020. Modalità di svolgimento degli allenamenti per gli sport individuali. Prot. 3180 del 04/05/2020
  • La proposta della FIDAL di linee guida per la realizzazione di un disciplinare di accesso e modalità’ di svolgimento delle attività’ di allenamento negli impianti di atletica leggera in previsione della loro riapertura durante il periodo dell’emergenza da covid-19 - Allegato 1.1 alla delibera del presidente n° 17 del 24 aprile 2020
  • Le indicazioni fornite dal Comitato provinciale Fidal in data 06/05/2020
  • I chiarimenti pervenuti dalla Fidal in data 11/05/2020
  • L’Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale 50 del 23/05/2020 e il relativo Allegato 1 con le linee guida per l’attività fisica all’aperto
Ritenuto opportuno adeguare quanto sopra alla realtà in cui la nostra società opera e sentito il parere del gestore dell’impianto, la società Atleticadore Giocallena di dota del seguente disciplinare.
  1. Responsabile

Viene nominato responsabile del rispetto delle procedure dettate dal presente disciplinare il Presidente Da Ros Barbara.
  1. Destinatari
Il presente disciplinare è destinato agli atleti e tecnici in regola con l’iscrizione alla società Atleticadore Giocallena.
Allo stato attuale, fatte salve successive disposizioni o l’emergere di fatti e situazioni che non permettano la prosecuzione dell’attività, la scansione temporale di inizio attività al campo viene così programmata
  • Dal 04/05/20 gli atleti ritenuti di interesse nazionale e inseriti nell’elenco Fidal
  • Dal 11/05/20 gli atleti della categoria allievi
  • Dal 21/05/20 gli atleti della categoria cadetti
  • Dal 01/06/20 gli atleti della categoria ragazzi e esordienti
Per evitare assembramenti e difficoltà nella gestione, anche in previsione di copresenza con altre società, saranno effettuati turni con non più di 10 atleti per volta, con possibilità per il secondo gruppo di iniziare il riscaldamento, da effettuare in zona appositamente predisposta, mentre gli atleti del primo sono dislocati tra le varie pedane o in pista.
  1. Disposizioni per ingresso in campo

  1. Presentare preventivamente, anche inviando via mail o via whatapp e solo al primo allenamento, l’autodichiarazione attestando: di aver letto e ben compreso le presenti disposizioni fornite dalla società, di non aver avuto diagnosi accertata di infezione da Covid-19, di non aver avuto, nelle ultime settimane, sintomi riferibili all’infezione da Covid-19, di non aver avuto, nelle ultime settimane, contatti a rischio con persone affette da coronavirus. L’autodichiarazione andrà rinnovata ogni 14 giorni, ma sarà comunque obbligatorio comunicare ogni variazione intervenuta al Responsabile prima dell’inizio dell’allenamento successivo all’insorgenza del fatto.

  1. Gli atleti, se minori, dovranno presentarsi accompagnati dai genitori o accompagnatori delegati, ma l’ingresso in campo sarà consentito solo ad atleti e tecnici, eventuali genitori e/o accompagnatori dovranno restare al di fuori.

  1. Presentarsi all’orario stabilito per evitare assembramento al di fuori del cancello, se accompagnati in auto restarci finché il cancello non sarà aperto.

  1. Il cancello della pista verrà chiuso dopo che saranno entrati tutti gli atleti autorizzati.
  1. Presentarsi all’ingresso con mascherina.

  1. Procedere all’igienizzazione della mani con l’igienizzante che sarà posto in prossimità del cancello d'entrata. E’ consigliabile comunque che ogni atleta si doti di igienizzante personale da tenere nello zaino.

  1. Sottoporsi alla misurazione della temperatura con termometro scanner che sarà effettuata dal tecnico di giornata, in caso di temperatura superiore a 37,5° non sarà ammesso l’ingresso in campo e sarà richiesto l’allontanamento informandone i genitori, potranno essere riammessi solo coloro che presenteranno il certificato medico di negatività al Covid-19.

  1. Disposizioni spogliatoi e custodia indumenti

  1. Non avendo mai avuto a disposizione gli spogliatoi è superfluo, ma doveroso, specificare che non sarà possibile accedervi.

  1. Gli indumenti andranno riposti nella borsa o zaino che dovranno essere custoditi lontano da quello degli altri.

  1. Sarà possibile accedere ai bagni uno alla volta.

  1. Disposizioni generali di comportamento
  1. Portarsi una borraccia personale con divieto assoluto di bere da quella del compagno, la stessa dovrà sempre essere riposta nello zaino o borsa dopo l’uso.

  1. Lavarsi accuratamente le mani dopo essere stati in bagno e igienizzarle comunque prima e dopo l’uso con l’igienizzante posto al cancello di ingresso alla pista.

  1. Anche se è una norma di buona educazione e comportamento, è vietato sputare in pista, compreso sputare gomme da masticare, qualora se ne senta la necessità, farlo in un fazzoletto di carta che andrà poi gettato nell’apposito cestino chiuso

  1. Fazzoletti, eventuali mascherine e guanti dovranno essere gettati nei cestini chiusi.

  1. E’ vietato mangiare in pista.

  1. Indossare sempre la mascherina nei momenti di pausa e durante le esercitazioni di gruppo, è consentito non utilizzarla solo durante l’esercizio e la mascherina andrà riposta sempre nello zaino.

  1. Evitare di toccarsi bocca, naso e occhi.

  1. Disposizioni durante l’allenamento

Il rispetto della procedura potrà tener conto della presenza di “congiunti” all’interno del gruppo, ad esempio due fratelli potranno correre assieme.

  1. Riscaldamento:

  1. gli esercizi di gruppo a terra o le andature dovranno essere effettuati mantenendo una distanza tra i singoli atleti di non meno di tre metri in relazione alla tipologia di esercizio da eseguire.

  1. Non si potranno effettuare esercizi a coppie o in gruppo

  1. Qualsiasi attrezzo utilizzato dovrà essere assolutamente personale, la fitball, la cordicella, il bastone etc. Sarà cura del tecnico procedere alla consegna dell’attrezzo e alla sua sanificazione, usando guanti e igienizzante, prima di riporlo nel luogo di custodia

  1. L’eventuale corsa di riscaldamento dovrà essere effettuata procedendo distanziati Es. partenze scaglionate, direzioni opposte evitando poi di incrociarsi, corsie non contigue es. corsia 1 e corsia 4

  1. Corse in corsia (ostacoli sprint)

  1. Igienizzarsi le mani prima e durante gli esercizi.

  1. Mantenere sempre la distanza di almeno tre metri sia durante l’attesa sia durante l’esecuzione.

  1. Lavorare su corsie non contigue es. 1, 3 , 5.

  1. Usare guanti di lattice, o igienizzarsi le mani prima e dopo, per riporre ostacoli e/o blocchi al loro posto.

  1. Se si dovesse rendere necessario effettuare delle staffette gli atleti dovranno indossare guanti di lattice e il testimone andrà igienizzato prima e dopo.

  1. Corse non in corsia (es. ripetute o corsa prolungata)

  1. Partire sempre distanziati di almeno 10” mantenendo l’ordine dal più veloce al meno veloce per evitare i sorpassi, qualora fosse necessario farlo mantenere una certa distanza.

  1. Mantenere sempre la distanza di almeno tre metri sia durante l’attesa sia durante l’esecuzione.

  1. Non effettuare ripetute superiori a 800 metri per evitare sorpassi

  1. Per la corsa prolungata si correrà all’esterno del campo (parco, strada, prato) preferibilmente da soli.

  1. Salti

  1. Igienizzarsi le mani prima e durante gli esercizi.

  1. Mantenere sempre la distanza di almeno tre metri durante l’attesa.

  2. Nei salti in buca rivoltare la sabbia della zona di caduta dopo ogni salto, eseguire i salti possibilmente indossando la mascherina e igienizzarsi le mani dopo ogni salto (vedi punto 5)

  3. Per i salti sul materasso dotarsi di un telo di cellophane di sufficiente resistenza (piegato non sarà né pesante né ingombrante) e delle dimensioni approssimative di m 00 x 4.00 da stendere e rimuovere dalla zona di caduta a conclusione di ogni singola prova o dell’allenamento se riferito ad un solo atleta in pedana. Nell’eventualità in cui si riescano ad eseguire costanti e continue azioni di igienizzazione (perciò successive ad ogni singolo salto) delle zone di caduta, queste potranno essere utilizzate senza ricorrere all’espediente del telo di cellophane personale

  4. Chiarimento Fidal del 11/05/2020 - Fossa di caduta dei salti in estensione: è evidente come laddove si abbia la certezza di poter riservare per tutto il periodo di emergenza che una fossa di caduta possa essere riservata all’allenamento di un solo atleta, l’utilizzazione della fossa è autorizzata; al riguardo ci preme sottolineare come relativamente alle modalità di igienizzazione della sabbia e quindi alla possibilità che sulla stessa possano saltare contemporaneamente più atleti senza necessità di attuare alcuna azione igienizzante, su richiesta del Settore Tecnico Federale, l’Ufficio Impianti Sportivi sta svolgendo ulteriori approfondimenti con gli Organi Competenti;

  1. Lanci

  1. Igienizzarsi le mani prima e durante gli esercizi.

  1. Mantenere sempre la distanza di almeno tre metri durante l’attesa.

  1. Qualsiasi attrezzo utilizzato dovrà essere assolutamente personale, dischi, pesi, giavellotti, martelli. Sarà cura del tecnico procedere alla consegna dell’attrezzo e alla sua sanificazione, usando guanti e igienizzante, prima di riporlo nel luogo di custodia.

  1. Gli allenamenti di lanci saranno organizzati in maniera tale da non avere più di 3 persone in pedana es. 2 al disco, 2 al peso, 3 al giavellotto.

  1. Esempio svolgimento: l’atleta X procederà ad effettuare i suoi 2 o 3 o 4 lanci e recupererà i suoi attrezzi, poi l’atleta Y farà la stessa cosa. In questo modo non sarà possibile confondere gli attrezzi.

  1. Disposizioni per uscita dal campo

  1. Evitare gli assembramenti, recandosi all’uscita mantenendo il distanziamento

  2. Indossare la mascherina se non già indossata.

  3. Riporre gli attrezzi all’esterno dei box per la successiva sanificazione da parte del tecnico.

  4. Igienizzarsi le mani

  5. Quando si alterneranno più turni, o in caso di copresenza con altri utenti, di dovrà uscire dal campo utilizzando il cancello posto in prossimità della zona partenza.