CovidChallenge 2020

on . Postato in ARCHIVIO NOTIZIE 2020

Calcolo punteggio per trasformare la gara in una gara di PM - inserita nella 3^ e 4^ giornata

Stabilire un punteggio per ogni prova non è certo cosa da poco, ma ho cercato di calcolare un coefficiente da applicare ad ogni misurazione facendo le seguenti considerazioni:

- dopo tre giornate è possibile stabilire un "range" di massima tra migliore e peggiore punteggio in ogni prova (es. CATEGORIA ESORDIENTI: min saltelli corda 21 max saltelli corda 52 - range 31)

- ho stabilito che ogni prova potesse portare un massimo di 100 punti e un minimo di 0

- ho quindi fatto il dovuto rapporto tra range e 100 punti calcolando un coefficiente (es. CATEGORIA ESORDIENTI: punteggio max 100 = 52 (massima prestazione) e punteggio min 0 = 20 prestazione sono il minimo  coefficiente 3,13)

- in questo modo ho tenuto conto della difficoltà di ogni singola prova e del rapporto tra punteggio con numeri alti (es. balzo triplo) e punteggi con numeri bassi (es. trazioni).

- unica eccezione è stata fatta per i piegamenti dove il coefficiente è stato dimezzato per le due categorie maggiori perchè i punteggi che scaturivano, a causa di un range troppo alto nei piegamenti sulle ginocchia, non evidenziavano la difficoltà maggiore nel fare i piegamenti completi.

- tutti i coefficienti sono stati calcolati per ogni prova e per ogni categoria, nella categoria ALLIEVI, JUNIOR, SENIOR è stata fatte anche una distinzione tra maschi e femmine

INSERITE ALCUNE VARIAZIONI AL PROGRAMMA DOPO LA 2^ GIORNATA

Ciò che ci sta accadendo è talmente incredibile che non ci resta che provare a renderlo parte della nostra vita dando il suo nome a questa sfida ideata per dare un senso agli allenamenti quotidiani che i nostri atleti stanno facendo.

Il rientro alle gare è ancora un po' lontano e soprattutto non ben definito e quindi non ci resta che trovare un modo di sfidare noi stessi e i nostri compagni ogni settimana.

Parte con questo primo fine settimana di aprile il CovidChallenge 2020

Ecco come è strutturato, a fondo pagina sono stati inseriti i video degli esercizi.

ATTENZIONE 1: Le gare vanno fatte in quest’ordine

ATTENZIONE 2: fra parentesi accanto ad alcune prove si inseriscono le categorie che NON devono fare la prova.

ATTENZIONE 3: essendo anche un test settimanale è bene farlo sempre nelle stesse condizioni, sullo stesso fondo e con gli stessi attrezzi (es. stessa corda)

ATTENZIONE 4: riprendere (possibilmente) ogni prova e inviarla via whatsapp o nel gruppo creato apposta o al contatto di Barbara. Tutti i video verranno caricati su cloud e visibili a tutti i partecipanti.

ATTENZIONE 5: i risultati vanno annotati e poi comunciati mediante un modulo on line inviato via whatsapp nel gruppo, la domenica sera verranno pubblicati i risultati nel sito. E' una vera e propria gara con tanto di classifica, quindi chi partecipa accetta anche la pubblicazione. 

GARA 1: 20” saltelli corda a piedi pari – max 2 prove

GARA 2: 20” skip con la corda – max 2 prove

DOVE: possibilmente su asfalto o cemento, il prato non è vietato ma sconsigliato perché più lento

OCCORRENTE: cordino di ca. 2,5 (ovviamente dipende dall’altezza dell'atleta)

MISURAZIONE: contare numero saltelli nei 20”, se si sbaglia non si può ripartire … il tempo continua a correre, bisogna essere abili e coordinati

GARA 3 - Balzo a rana da fermo – max 3 prove

DOVE: possibilmente su prato (vivamente consigliato)

OCCORRENTE: cordella metrica

MISURAZIONE: dalla punta dei piedi in partenza al tallone (più arretrato) in arrivo

GARA 4Balzo triplo – max 2 prove (NO ESORDIENTI, NO RAGAZZI)

DOVE: obbligatoriamente sull’erba

OCCORRENTE: cordella metrica

ESECUZIONE: si parte a piedi pari (rana), si stacca a piedi pari, il primo balzo va fatto su un piede, il secondo sull’altro e l’arrivo sarà nuovamente a piedi pari.

MISURAZIONE: dalla punta dei piedi in partenza al tallone (più arretrato) in arrivo

GARA 5: navetta a 8 in 60” su distanza di 6 metri – max 2 prove (ma ne dovrebbe bastare una!!!)

DOVE: indifferente, ma è consigliabile farlo sull’erba onde evitare sbucciature

OCCORRENTE: cordella metrica per segnare i 6 metri e due segnalini

ESECUZIONE: correre a 8 tra i segnalini, tutti e due i piedi devono passare dietro il segnalino

MISURAZIONE: numero di giri completi in 60” (si può contare anche il mezzo giro finale se la metà è precisa, nel caso si superi la metà, ma non si completi il giro, si dovrà comunicare con un "meno" nel modulo)

GARA 6: piegamenti sulla braccia a esaurimento (alle donne ai ragazzi/e e esordienti è consentito con appoggio ginocchia)

ESECUZIONE: partendo da posizione alta a braccia tese con appoggio mani in linea con la verticale delle spalle, appoggiare il petto a terra, staccare le mani, riappoggiare le mani e tornare in posizione di partenza.

Ogni sosta superiore ai 2” vale come interruzione dell'esercizio

Se l’esecuzione non sarà corretta la prova sarà nulla

GARA 7: visto che la prova extra dei balzi da terra è alla portata di quasi tutti, viene inserita come gara vera e propria con la seguente variante:

dopo ogni balzo in piedi (senza appoggio delle mani a terra) deve essere effettuato un saltello in alto, verranno conteggiate le sequenze totali da effettuare a esaurimento

Non ci deve essere soluzione di continuità nell'esercizio

GARA 8: visto che anche per le trazioni tutti (o quasi) hanno trovato il modo di farle, la prova viene inserita come gara

trazioni con distensione pressochè completa delle braccia e partenza da appesi nè seduti, nè piedi a terra (alle donne ai ragazzi/e e esordienti è consentito aiutarsi con lo slancio delle gambe)  

PROVE EXTRA (ATTENZIONE: il tempo per ogni prova deve essere di 60" - si può provare quanto si vuole prima, ma poi cronometrando e riprendendo un minuto di gara si deve riuscire ad effettuare l'esercizio)

1) salita in verticale appoggiati al muro PARTENZA GIÀ CON LE MANI A TERRA - in 60" si deve riuscre a salire e tenerla il più possibile

2) numero di palleggi consecutivi. Avvio come si vuole, ma valgolo i palleggi consecutivi effettuati in 60" es. ne faccio 2 e poi sbaglio ... ricomincio e ne faccio 4 ... ricomincio e ne faccio 1 ... ricomincio e scade il tempo = COMUNICO 4 PALLEGGI)

3) camminata sulle mani: le mani vanno poggiate allo zero e si conta quanti cm o metri si riescono a fare sulle mani ... in una posizione che possa essere paragonata ad una verticale ... almeno il busto - tempo massimo 60" vale la regola dei palleggi, cioè si comunica la distanza maggiore raggiunta senza cadere nel tempo massimo.

 

 

RIASSUNTO TUTTE LE PROVE SALTELLI CORDA PIEDI PARI SKIP CON LA CORDA BALZO A RANA BALZO TRIPLO (partenza con spinta sui due piedi - un piede - l'altro piede - chiusura a due) NAVETTA A 8 PIEGAMENTI VIDEO 1 (esecuzione richiesta piegamenti "completi") VIDEO 2 (esecuzione perfetta piegamenti "completi") VIDEO 3 (esecuzione con ginocchia a terra) VIDEO 4 (esecuzione con ginocchia a terra e gambe piegate) BALZI DA TERRA CON SUCCESSIVO SALTELLO SUL POSTO TRAZIONI EXTRA 1 - SALITA IN VERTICALE APPOGGIATI AL MURO PARTENDO GIÀ CON LE MANI APPOGGIATE A TERRA EXTRA 2 - PALLEGGI CONSECUTIVI EXTRA 3 - CAMMINATA SULLE MANI